DIS-COLL: disoccupazione per i collaboratori

DIS-COLL: disoccupazione per i collaboratori

Il Senato nella giornata del 16 febbraio 2017, ha votato la fiducia al Governo, approvando l’emendamento di conversione in legge del decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244 (c.d. decreto Milleproroghe) e viene prorogata l’erogazione del sussidio di disoccupazione per i collaboratori sino al 30 giugno 2017 denominata DIS-COLL.

 

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Comunicato 1 marzo 2017, 

Lavoro autonomo: la Dis.Coll diventa strutturale e viene estesa anche ad assegnisti e dottorandi di ricerca

Lavoro autonomo – Disoccupazione – Lavoro a progetto – Collaboratori coordinati e continuativi – Indennità di disoccupazione mensile per rapporto di collaborazione coordinata e continuativa – Indennità DIS-COLL – Indennità di disoccupazione DIS-COLL strutturale – Estesa ad assegnisti e dottorandi di ricerca

 

Poletti: “Un impegno mantenuto; ringrazio la Commissione Lavoro della Camera”

“Avevamo assunto un impegno e l’abbiamo mantenuto con l’inserimento, nel disegno di legge delega sul lavoro autonomo non imprenditoriale, di una specifica disposizione per rendere strutturale la Dis.Coll, l’indennità di disoccupazione per i collaboratori, tra l’altro ampliando la platea dei beneficiari, che ora comprende anche gli assegnisti e i dottorandi di ricerca”.

A dirlo è il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, commentando l’approvazione, da parte della Commissione Lavoro della Camera, di uno specifico emendamento al testo della delega.

“Sono davvero soddisfatto – aggiunge il Ministro – e voglio ringraziare la Commissione Lavoro: dopo l’intervento del Governo nel Milleproroghe, volto a garantire la continuità dell’erogazione della Dis.Coll fino a giugno di quest’anno, il voto di oggi rappresenta una conferma della volontà di rendere questo strumento strutturale, in coerenza con la disciplina complessiva del lavoro autonomo non imprenditoriale contenuta nella legge delega”.

cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close